CHI FARA' RISPETTARE ORDINANZE E SICUREZZA NELLE PERIFERIE?

"Leggiamo di uno spiegamento di forze straordinario per il concerto di Capodanno, domenica sera in piazza Duomo. Circa 220 agenti di Polizia Locale, oltre a tutti quelli delle altre forze. I controlli ai varchi, effettuati anche con metal detector, dalle forze dell'ordine con il concorso persino della polizia penitenziaria, impediranno l'introduzione di oggetti potenzialmente pericolosi. Nell'area e nelle zone limitrofe non sarà consentita la vendita per asporto e l'introduzione di contenitori di vetro e lattine e di materiale pirotecnico o esplodente. Il Prefetto emanerà inoltre un'apposita ordinanza di divieto di trasporto di armi, munizioni e esplosivi, e di divieto di riprese cinematografiche che comportino l'utilizzo di armi a uso scenico ed equipaggiamenti simili a quelli delle forze dell'ordine e delle forze armate. Sarà anche previsto un corridoio all'interno della piazza per le eventuali emergenze e interventi di soccorso. La fermata Duomo della MM1/3 sarà chiusa a partire dalle ore 17. Insomma, piazza Duomo domani diverrà una specie di Fort Apache: e allora mi domando chi vigilerà sulle altre zone di Milano, a partire dalle periferie. I 220 agenti servirebbero in viale Padova, non in pieno centro". Così Riccardo De Corato, capogruppo di FDI AN in Regione Lombardia.