ESCLUSI DA PRESIDENZE E VICEPRESIDENZE COMMISSIONI

Trattamento che non ci meritiamo come 3^ forza della maggioranza

“Siamo nostro malgrado costretti a lamentare l’esclusione di Fratelli d’Italia dalle presidenze e vicepresidenze delle Commissioni. È un trattamento che non ci meritiamo, dato che - ci tocca ricordarlo - siamo la terza forza della maggioranza e abbiamo contribuito in modo importante alla vittoria del centrodestra e del presidente Fontana in Regione Lombardia. Riteniamo di aver subito un trattamento che non meritiamo, alla luce sia del lavoro svolto sia dei numeri ottenuti. Non accettiamo neanche che continui a venirci detto che abbiamo avuto già molto - dato che sono stati nominati due assessori di Fratelli d’Italia. Abbiamo infatti eletto tre consiglieri e abbiamo ottenuto una percentuale ben superiore ad altre forze politiche che hanno eletto un consigliere e che tuttavia hanno un assessore. Possiamo dunque dire che ci è stato riconosciuto il giusto in Giunta, niente di più, al contrario di quanto è successo con le presidenze delle Commissioni. Per tale ragione non riteniamo necessario esprimere oggi in Commissione il nostro voto per eleggere presidenti e vicepresidenti che sono stati già nominati”

Franco Lucente

Capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Lombardia