IL COMUNE CERCA VOLONTARI PER AIUTARE I CITTADINI PIÚ FRAGILI

Aperte le iscrizioni per l’inaugurazione di “Vacanze a Milano” in piazza del Cannone, ma sarà possibile anche collaborare alla realizzazione delle iniziative dei custodi sociali

Contribuire all’organizzazione di iniziative diffuse nei quartieri e occuparsi di chi è costretto a rimanere in città nel periodo estivo. Il Comune di Milano è alla ricerca di volontari da coinvolgere nelle attività del piano per la socialità 2018 che andrà avanti a luglio e agosto. Ci si potrà candidare per partecipare a singoli eventi oppure per svolgere un’attività più continuativa. 
Una delle iniziative per cui sono aperte le candidature è l’inaugurazione del palinsesto di “Vacanze a Milano”, il tradizionale appuntamento con la pista da ballo in piazza del Cannone che aprirà il 27 luglio e andrà avanti fino al 2 settembre. Per la festa di inaugurazione che si terrà l’1 agosto alle 18 e a cui parteciperanno gli assessori Pierfrancesco Majorino (Politiche Sociali) e Roberta Guaineri (Sport e Qualità della Vita) è possibile candidarsi attraverso la piattaforma “Volontari Energia per Milano” gestita in collaborazione con Ciessevi e visitabile al link https://volontariato.comune.milano.it/eventi/estate-milano
Per iscriversi basta compilare l’apposito modulo sulla piattaforma. Ai volontari verrà richiesto un coinvolgimento nella gestione ordinata e tranquilla delle persone che confluiranno nell’area ristoro, alle spalle del tendone da ballo, per godere del rinfresco e partecipare al brindisi. L’impegno richiesto è di alcune ore, dalle 15:30 alle 20 circa.
“Attraverso il coinvolgimento della città a sostegno dei più fragili nei mesi estivi - ha affermato l’assessore alle Politiche Sociali Pierfrancesco Majorino - l’Amministrazione asseconda la solidarietà ambrosiana che è un tratto tipico dei milanesi. Si crea così una rete solidale all’interno della quale i volontari, insieme ai custodi sociali, diventano sentinelle nei quartieri, un’avanguardia che ci permette di intercettare le situazioni di disagio e difficoltà e di intervenire tempestivamente. Sono risorse preziose per l’Amministrazione, ma ancora di più per i cittadini che usufruiscono del loro lavoro, per i quali rappresentano spesso delle persone di famiglia. Per questo, l’obiettivo è potenziare questo tipo di interventi, non solo durante l’estate ma nel corso dell’intero anno con un coinvolgimento più permanente”.
Per chi invece volesse optare per un’attività più continuativa è a disposizione l’indirizzo mail iniziative.sociali@comune.milano.it. I volontari - alcuni dei quali sono già impiegati nell’ambito del piano socialità - saranno coinvolti nell’organizzazione e nella gestione delle iniziative messe in campo dai custodi sociali. Diverse le occasioni di partecipazione, anche nella settimana di Ferragosto: il 13 agosto, ad esempio, i volontari potranno scegliere di contribuire alla realizzazione di un “cruciverba gigante” in via Spaventa, il 14 agosto alla buona riuscita dell’anguriata in via Ponale, il 16 agosto alla bocciata artistica in via Barrili e il 17 agosto all’organizzazione delle merende pomeridiane in via Celentano, via Cesana e via S. Erlembardo.
In totale, sono 252 le attività organizzate per ravvivare i quartieri milanesi, di cui 66 nel mese di giugno e 186 a luglio e agosto. La quasi totalità delle iniziative sono completamente gratuite per gli utenti e solo alcune prevedono un piccolo contributo da parte dei partecipanti. Le attività riguardano tutti i municipi e coinvolgono i cittadini con gite al lago d’Iseo, visite alla Cattedrale del Duomo o alla Cattedrale vegetale in provincia di Lodi, passeggiate, tombolate, cineforum ma anche occasioni di socialità e svago nei cortili delle case.
A coordinare tutto saranno appunto i custodi sociali, operatori che si prendono cura di una porzione di quartiere a loro assegnata attraverso il monitoraggio dei suoi abitanti, l’ascolto delle richieste e delle problematiche così da agire in modo complementare ai servizi sociali segnalando casi di particolare difficoltà, la condivisione di informazioni relative all’offerta dei servizi della zona. A questo si aggiungono le attività proposte per stimolare la socialità e l’incontro al fine di prevenire fenomeni di solitudine ed emarginazione.  
Nell’ambito del piano socialità, inoltre, è stato attivato il numero verde 800777888 a cui ci si può rivolgere, per la prima volta, 7 giorni su 7 dalle 8 alle 19 per ascolto, richieste di assistenza e segnalazioni.
Alcune delle attività e delle offerte del piano socialità sono rese possibili grazie alla collaborazione di diversi sponsor: AGIS Lombarda, Milano Sport, Piscina CAIMI - Fondazione Pier Lombardo, i ristoranti Giro 18, Il Castello, Pepe Verde e Wok of Milan, Acli Lambrate, Teatro Romano (Camera di Commercio di Milano), Museo del Novecento, Direzione Area Soprintendenza Castello, Musei Archeologici e Musei Storici, Consorzio Navigare l'Adda.