Gennaio 2016

BIKEMI. SUPERATE LE 270 STAZIONI ATTIVE

Non conosce battute d'arresto la crescita di BikeMI: dal 22 gennaio sono infatti aperte due nuove stazioni, quella di via Brembo-Benaco e quella di Alserio-Cola.

Pareggiano le milanesi. Napoli e Juve inarrestabili.

Continua la corsa a due per lo scudetto tra Napoli e Juve, che non perdono un colpo. L'Inter sta pian piano cancellando quanto fatto di buono nel 2015 e dopo la sconfitta col Sassuolo e il pareggio di Bergamo, arriva un altro punto, stavolta contro il modesto Carpi; il Milan invece, dopo la buona vittoria contro la Fiorentina, pareggia per 2-2 a Empoli.

Stop improvviso - Viale Lunigiana

Un tram della linea 5 di Atm è stato fermo per più di 2 ore intorno alle 10 di martedì 26 gennaio, in viale Lunigiana, perché alcune auto erano parcheggiate troppo vicine ai binari ostruendo la circolazione del mezzo. La circolazione del tram è tornata alla normalità dopo mezzogiorno, dopo che la Polizia locale ha ordinato la rimozione forzata delle auto.

Trovato cadavere - Corso di Porta Vittoria

Un ventottenne è stato trovato morto poco prima delle 14 di martedì 26 gennaio in corso di Porta Vittoria. Inutile l'intervento dei carabinieri e dei sanitari del 118. Per ora non si esclude l'ipotesi del suicidio.

Incdente - Viale di Porta Vercellina

Intorno alle 9 di martedì 26 gennaio, una moto si è scontrata con un'auto in viale di Porta Vercellina. Ad avere la peggio è stato il trentenne che guidava la moto, che ora è in fin di vita al Policlinico. Oltre all'ambulanza sono giunti anche gli agenti della Polizia locale che hanno ricostruito la dinamica del sinistro.

Incidente - Via Fratelli Zoia

Un autobus della linea 49 si è scontrato con uno scooter alle 10,30 di martedì 26 gennaio. Fortunatamente non ci sono stati feriti ma sono comunque intervenuti i sanitari del 118 per controllare lo stato dei coinvolti. La Polizia locale ha effettuato i rilievi sul posto.

Freddo assassino - Piazza 5 giornate

Un senzatetto di 70 anni è stato trovato morto nella mattinata di sabato 23 gennaio in piazza 5 Giornate. La causa del decesso è probabilmente il freddo eccessivo che il suo corpo non è stato in grado di sostenere. Inutile l'intervento degli agenti di polizia e dei sanitari del 118.

Incendio - Viale Monza

Un incendio ha devastato il tetto di un appartamento di viale Monza intorno alle 20 di domenica 24 gennaio. I Vigili del fuoco hanno dichiarato inagibile l'appartamento fino a quando il tetto non sarà rigenerato. Non sono ancora note le cause dell'incendio. Nessuno è rimasto ferito.

Arrestati pusher - Via Palmanova

Tre senegalesi di 32, 34 e 47 anni sono stati arrestati intorno alle 3 della notte tra giovedì 21 e venerdì 22 gennaio perché trovati in possesso di circa 700 grammi di cocaina, delle bombolette di spray al peperoncino, una pistola e dei documenti falsi, durante un controllo della polizia in via Palmanova.

Incendio - Piazzale Lugano

Intorno alle 3 della notte tra venerdì 22 e sabato 23 gennaio, due auto del car sharing Car2go sono andate a fuoco in piazzale Lugano. Secondo la polizia e i Vigili del fuoco l'incendio, che ha coinvolto anche uno scooter parcheggiato nei pressi delle vetture, sarebbe di origine dolosa.

Fuga - Via Ripamonti

Un albanese di 26 anni è stato arrestato per detenzione di stupefacenti intorno alle 19 di giovedì 21 gennaio. L'uomo stava fuggendo dalla polizia con un complice a bordo della propria auto in via Ripamonti. Il ventiseienne è stato arrestato perché in auto aveva mezzo chilo di cocaina, mentre il complice è riuscito a fuggire a piedi.

Furto - Via Forcella

Due ignoti hanno sfondato le vetrine di un noto show room di via Forcella con la propria auto rubando dei piumini per un valore di 25mila euro. Il fatto è avvenuto intorno alle 22 di giovedì 21 gennaio. Indaga la polizia.

Incidente - Via Giovanni da Cermenate

Una smart e un'ambulanza si sono scontrate nella serata di giovedì 21 gennaio in via Giovanni da Cermenate. Fortunatamente non ci sono stati feriti gravi. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia locale per effettuare i rilievi.

Tentato furto - Piazza Duomo

Nel pomeriggio di mercoledì 20 gennaio, due ragazzini di 14 anni sono stati sorpresi a rubare merce alla Mondadori di piazza Duomo. I due avevano nascosto quasi 250 euro di merce nei propri zaini, ma sono stati bloccati all'uscita dall'addetto alla sicurezza. I giovani sono stati riassegnati alle proprie famiglie.

L’ANTEO DIVENTA IL "PALAZZO DEL CINEMA"

Il progetto "Palazzo del Cinema", che ospiterà 10 sale cinematografiche, spazi per la ristorazione e una nursery, sarà realizzato dall’Anteo grazie ai nuovi spazi concessi dalla Giunta comunale, per un totale di oltre 5mila metri quadri nel complesso immobiliare di piazza XXV Aprile che già oggi ospita lo storico cinema.

Incidente - Via Pio II

Poco prima delle 18 di giovedì 21 gennaio, un anziano di 83 anni è stato investito da un'auto in via Pio II. L'uomo, portato al San Carlo, è in condizioni gravissime, rischiando anche la vita. Per effettuare i rilievi sono giunti gli agenti della Polizia locale.

Salvataggio - Via Gatto

Una quindicenne romena, senza casa e famiglia, è stata salvata dagli agenti di polizia giovedì 21 gennaio in via Gatto. La giovane stava per morire intossicata dai gas di un'auto vecchia e sporca dove aveva deciso di dormire. Fortunatamente gli agenti della zona, vedendo l'auto in stato di degrado, si sono fermati per dare un'occhiata e hanno trovato la giovane, portata in ospedale e assegnata poi a una comunità.

Incendio - Via Saponaro

Alcuni cassonetti e una Fiat Bravo sono andati a fuoco nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 gennaio in via Saponaro. I Vigili del fuoco sono intervenuti intorno all'1 per spegnere il rogo. La stessa cosa è avvenuta in via Baroni poco dopo: incendiati alcuni cassonetti. Si tratta dunque dell'opera di un piromane.

Incendio - Via Gian Galeazzo

I Vigili del fuoco hanno dovuto spegnere un incendio scoppiato in via Gian Galeazzo nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 gennaio. Ad andare a fuoco è stato uno scooter. Stessa sorte per una bici del servizio BikeMi, avvolta dalle fiamme in via Col Moschin. Probabilmente, come per gli incendi appiccati in zona 5 (via Saponaro), l'origine delle fiamme sarebbe dolosa.

Incidente - Via Cusago

Una lepre selvatica è stata salvata dalla polizia nel pomeriggio di mercoledì 20 gennaio in via Cusago. La bestiolina, che era ferita perché era stata investita da un'auto, è stata prelevata dagli agenti dal ciglio della strada e curata da un veterinario. Ad averne cura sarà l'Enpa.

Incidente - Via M. Gioia

Intorno alle 19 di mercoledì 20 gennaio, un motorino si è scontrato con un'auto in via Gioia, a pochi metri dalla stazione metropolitana. Ad avere la peggio sono stati i due ragazzi a bordo del motociclo: un trentenne, medicato sul posto, e un diciassettenne straniero che è stato portato alla Clinica di Città Studi in condizioni gravi. Il ragazzo ha subìto l'amputazione di un dito e nonostante le grosse ferite sul corpo non è in pericolo di vita.

Occupata casa - Viale Coni Zugna

Un egiziano di 29 anni è stato denunciato per occupazione abusiva nel pomeriggio di martedì 19 gennaio, per aver occupato un appartamento di viale Coni Zugna. L'uomo si è anche rifiutato di lasciare l'abitazione. Adesso per fare in modo che lo sfratto avvenga bisogna seguire un iter burocratico.

Incendio - Via Mercato

Un incendio è divampato in un palazzo storico di via Mercato intorno alle 11 di mercoledì 20 gennaio. Sul posto sono intervenuti 3 mezzi dei Vigili del fuoco e un'ambulanza per soccorrere due persone rimaste intossicate. La strada è stata chiusa per permettere ai pompieri di domare le fiamme.

Molestie sessuali - Molino Dorino M1

Un venticinquenne egiziano è stato arrestato per molestie sessuali ai danni di una ragazza nella mattinata di martedì 19 gennaio nella stazione della metro rossa Molino Dorino. Il maniaco le ha palpato il seno e ha tentato di fuggire, ma un passante e un addetto Atm lo hanno rincorso e lo hanno bloccato, facendolo arrestare.

Incendio - Via Barzaghi

Nella serata di martedì 19 gennaio, è scoppiato un incendio nel Centro di emergenza sociale di via Barzaghi. Fortunatamente nessuna delle 48 persone che erano nello stabile è rimasta ferita. Probabilmente l'incendio è scoppiato a causa di un corto circuito. Le tre stanze del centro sono state dichiarate inagibili per qualche giorno e per tutti gli ospiti della struttura è già stata trovata una sistemazione temporanea.

Incidente - Via Giovanni da Cermenate

Intorno alle 13 di martedì 19 gennaio, un settantenne è rimasto ferito dopo essere stato investito da un mezzo in via Giovanni da Cermenate. Il ferito è stato portato al Policlinico in condizioni gravi. Per effettuare i rilievi sono intervenuti gli agenti della Polizia locale.

Incendio - Via De Pretis

Nella notte tra lunedì 18 e martedì 19 gennaio è scoppiato un incendio in via De Pretis. Le fiamme hanno devastato un'auto. Secondo la Polizia locale e i Vigili del fuoco l'origine dell'incendio sarebbe dolosa, infatti è stata trovata sulla strada una bottiglietta di liquido infiammabile.

Incidente - Via Gallarate/Via Gradisca

Un quarantaseienne è deceduto in seguito a un incidente avvenuto all'angolo tra le vie Gallarate e Gradisca, dopo le 21 di lunedì 18 gennaio. L'uomo, in sella alla sua moto si è scontrato con un'auto, il cui conducente non è rimasto ferito. La Polizia locale è giunta sul posto per ricostruire la dinamica del sinistro.

Allarme bomba - Piazza Duomo

Una valigia abbandonata in piazza Duomo ha fatto scattare un allarme terrorismo alle 10 di martedì 19 gennaio. La polizia e gli artificieri hanno isolato l'area e dopo alcuni controlli, l'allarme è rientrato.

Il Milan rialza la testa. Inter 2016 out.

La prima giornata del girone di ritorno della serie A vede i rossoneri battere la Fiorentina a San Siro nel posticipo di domenica, mentre i nerazzurri, salvati solamente da uno strepitoso Handanovic, portano a casa un punto dalla trasferta di Bergamo. Vediamo tutti i risultati di questa prima di ritorno.

Aggressione - Corso Como

Nella notte tra domenica 17 e lunedì 18 gennaio, un'ignota ha colpito in faccia con un bicchiere di vetro una venticinquenne, in un locale di corso Como. La vittima è stata portata al Fatebenefratelli per le ferite riportate sul volto, mentre l'aggressore è fuggito. Indaga la polizia.

Aggressione - Viale Ortles

Una venticinquenne ha aggredito un tassista che la stava accompagnando a casa dopo una serata trascorsa in un locale, nella notte tra domenica 17 e lunedì 18 gennaio. Il fatto è avvenuto in viale Ortles: l'uomo ha richiamato la ragazza perché questa aveva vomitato nell'auto; la giovane ha risposto allungando le mani e minacciando il assista. Immediatamente, i carabinieri, giunti sul posto, hanno arrestato la ragazza, visibilmente ubriaca.

Incidente - Via Friuli/Via Maestri Campionesi

Un'auto e una moto si sono scontrate all'angolo tra le vie Friuli e Maestri Campionesi, poco prima delle 19,30 di domenica 17 gennaio. Nel sinistro sono rimasti coinvolti un uomo di 34 anni e due donne di 34 e 43 anni, fortunatamente non feriti gravemente. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia locale per effetture i rilievi.

Malore - Piazzale Perrucchetti

Un ventottenne è stato colpito da un infarto mentre stava giocando a calcio nel campo di piazzale Perrucchetti, intorno alle 18 di domenica 17 gennaio. Il giovane è stato colpito da un infarto. I soccorsi sono iniziati sul campo, poi all'arrivo dell'ambulanza il ragazzo è stato portato all'ospedale Sacco in gravissime condizioni.

Incidente - Viale Fulvio Testi

Un cinquantottenne è stato travolto da un'auto mentre stava attraversando sulle strisce pedonali in viale Fulvio Testi intorno alle 13,30 di domenica 17 gennaio. Alla guida della vettura vi era un trentenne che viaggiava a velocità normale e non era sotto effetto di alcool o stupefacenti. Da chiarire la dinamica del sinistro. L'uomo è deceduto al Niguarda, mentre la moglie e il cagnolino che stavano portando a spasso sono rimasti illesi.

Tentato furto - QT8 M1

Un romeno di 43 anni è stato arrestato nella serata di sabato 16 gennaio perché ha tentato di smontare con un cacciavite il videopoker di un bar del mezzanino della stazione metropoliana QT8. Il barista ha tentato di fermare il ladro, così si è scatenata una rissa bloccata dai carabinieri che sono riusciti a fermare il malvivente.

Tentato suicidio - Via Lepetit

Nella notte tra sabato 16 e domenica 17 gennaio, un olandese di 23 anni è precipitato dal sesto piano di un ostello di via Lepetit. Il ragazzo è vivo per miracolo, avendo riportato "solo" alcune fratture. Probabilmente, si tratta di un tentativo di suicidio.

Aggressione - Via Giovanni Cassinis

Intorno alle 6 della mattinata di domenica 17 gennaio, un venticinquenne marocchino è stato aggredito da sei sudamericani all'esterno di una discoteca di via Giovanni Cassinis. La causa dell'aggressione è stata la richiesta di una sigaretta da parte dei latinos. Il ferito non è in pericolo di vita ma ha riportato delle ferite abbastanza serie.

Aggressione - Via Arquà

Un quarantacinquenne egiziano ha aggredito, nella serata di venerdì 15 gennaio, un suo connazionale di 50 anni in via Arquà perché la vittima gli doveva de soldi. L'aggressore è stato arrestato dopo aver colpito con delle forbici il rivale al petto. Fortunatamente nel taschino, il ferito aveva il cellulare, grazie al quale i danni della ferita sono stati limitati.

Incidente - Via Muratori/Via Friuli

Nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 gennaio, intorno alle 4, un'auto si è scontrata contro un semaforo all'incrocio tra le vie Muratori e Friuli. I cinque giovani che erano a bordo del mezzo (tutti italiani tra i 23 e i 29 anni) sono rimasti feriti: tre di loro sono in condizioni non gravi, un ragazzo è stato portato al Niguarda, mentre il quinto purtroppo è in coma al Policlinico.

Rapina - Corso Lodi

Un ignoto, col volto coperto e armato di pistola, ha effettuato una rapina in un negozio di corso Lodi nel pomeriggio di giovedì 14 gennaio. Il bottino è di 1200 euro.

Arrestato stalker - Via Quarti

Un quarantaquattrenne è stato arrestato per violenze contro la propria ex compagna, nel pomeriggio di giovedì 14 gennaio in via Quarti. Lo tsalker si era intrufolato per l'ennesima volta nell'appartamento della donna per aggredirla verbalmente e fisicamente. Giunti sul posto, gli agenti lo hanno dovuto fermare con lo spray urticante.

SGOMBERATA L'EX SCUOLA DI VIA STROZZI

È stata sgomberata, nelle prime ore della mattinata di venerdì 15 gennaio, con un intervento della Polizia locale e della Polizia di Stato l'ex scuola media “Cardarelli” di via Strozzi, zona Bande Nere, chiusa in emergenza per amianto dall’estate del 2013 e più volte oggetto di atti vandalici.

Incidente - Via Gallarate

Un trentacinquenne in sella a uno scooter è rimasto ferito in seguito a un incidente avvenuto dopo le 12 di venerdì 15 gennaio in via Gallarate. Lo scooter si è scontrato con un'auto. Ad avere la peggio è stato proprio lo scooterista, che fortunatamente non è in condizioni gravi. Per ricostruire la dinamica del sinistro sono giunti gli agenti della Polizia locale.

Incidente - Viale Stelvio/Viale Zara

Un motociclista di 44 anni è rimasto gravemente ferito in seguito a uno scontro avvenuto con un'ambulanza all'angolo tra viale Stelvio e viale Zara nel pomeriggio di mercoledì 13 gennaio. Sul posto sono giunti un'altra ambulanza del 118 e gli agenti della Polizia locale per ricostruire la dinamica dell'incidente.

Aggressione - Via Lopez

Poco prima delle 20,30 di giovedì 14 gennaio, un cinese di 36 anni, titolare di un bar in via Val Trompia, è stato aggredito e rapinato di fronte la propria abitazione in via Lopez. L'uomo è stato portato al Niguarda, dove è stato operato e ricoverato in condizioni gravi. Il malvivente, rimasto ignoto, ha rubato il borsello della vittima, contenente contanti e chiavi di casa e dell'attività. Indaga la polizia.

Incidente - Viale Bezzi

Un trentunenne alla guida di uno scooter si è scontrato con un furgone poco dopo le 13 di mercoledì 13 gennaio in viale Bezzi. Per lo scooterista non c'è stato nulla da fare, è morto sul colpo schiacciato dalle ruote del furgone. Il conducente del mezzo pesante, un trentasettenne, è stato portato in ospedale in stato di shock. La Polizia locale è giunta sul posto per ricostruire la dinamica del sinistro.

Suicidio - Via Costantino Baroni

Un moldavo di 44 anni è stato trovato impiccato in via Baroni intorno alle 12 di mercoledì 13 gennaio. A trovare il cadavere e avvertire la polizia è stata una passante, residente in zona. Probabilmente si tratta di suicidio.

Aggressione - Via Borsa

Un venticinquenne filippino è stato indagato per lesioni ai danni di un suo amico, un coetaneo, preso a calci e pugni in via Borsa nella notte tra martedì 12 e mercoledì 13 gennaio. Il filippino ha aggredito il suo amico al termine di una cena, probabilmente per l'alta quantità di alcool che aveva bevuto. La vittima è giunta all'ospedale San Carlo in condizioni gravi, ma non è in pericolo di vita.

Parcheggi Expo: e adesso?

Quella dei parcheggi è una storia un po’ strana. In molti quartieri congestionati dal traffico sono una merce preziosa, che vale oro.

Incidente - Via De Pisis

Nel pomeriggio di martedì 12 gennaio, un ciclista di 70 anni è rimasto gravemente ferito in seguito a un incidente avvenuto in via De Pisis. Un'auto ha investito il ciclista, che è stato portato al Niguarda, dove è entrato in coma. Per capire la dinamica del sinistro sono intervenuti gli agenti della Polizia locale.

Tentata rapina - Via Farini

Un quarantunenne cinese è stato avvicinato da due italiani in scooter, mentre stava cambiando la ruota della propria auto in via Farini, nel pomeriggio di lunedì 11 gennaio. I due malviventi hanno tentato di rubare un orologio di marca e il portafogli alla vittima, che ha reagito, mettendo in fuga i due. L'uomo ha rifiutato le cure mediche.

Rapina - Via Desenzano

Un settantaseienne è stato aggredito e rapinato, nel primo pomeriggio di lunedì 11 gennaio, mentre aspettava l'ascensore dello stabile in cui abita in via Desenzano. L'uomo è stato aggredito verbalmente da due uomini descritti come slavi, che gli hanno strappato violentemente il borsello nel quale aveva soldi e documenti.

Spari - Via Padova

Nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 gennaio, tre sudamericani sono stati denunciati dai carabinieri perché hanno esploso un colpo d'arma da fuoco davanti a un locale di via Padova, indirizzato a una giovane sudamericana, cliente della discoteca. L'addetto alla sicurezza del locale ha chiamato i carabinieri che, dopo aver ascoltato la descrizione dell'episodio, hanno identificato e fermato i tre latinos, a bordo di un suv.

Rapina - Viale Monte Nero

Un quindicenne ha subìto una rapina poco prima delle 13 di domenica 10 gennaio in viale Monte Nero, mentre stava tornando a casa. Il giovane, che ha chiamato la polizia, ha raccontato di essere stato minacciato con un coltello da un nordafricano di circa 25 anni, che gli ha portato via il cellulare ed è fuggito a piedi.

Rapina - QT8 M1

Nel pomeriggio di domenica 10 gennaio, un ventitreenne è stato arrestato nella stazione metropolitana di QT8. Il giovane è accusato di rapina aggravata: ha derubato due ragazzi di alcune decine di euro, dopo averli minacciati. Un passante ha chiamato i carabinieri che, giunti sul posto e ascoltate le descrizioni del rapinatore, sono riusciti a trovarlo e ad arrestarlo.

Rapina - Via Cellini

Un uomo di circa 30 anni ha effettuato una rapina in un negozio di cosmetici e profumi di via Cellini, alle 17 di sabato 9 gennaio. Il malvivente ha minacciato la commessa, una trentatreenne, con un coltello e ha portato via l'incasso di giornata. La commessa non ha riportato ferite.

Francesco Maria Tipaldi

Francesco Maria Tipaldi (autore incluso nella nuova iniziativa editoriale della nostra collana Poesia di ricerca, cioè l’almanacco Bisestile di poesia 2016 già disponibile alla vendita) è nato a Nocera Inferiore ed è davvero giovane: è nato nel 1986.

Superati i 45mila abbonamenti BikeMi

Dal 2009 il servizio di bike sharing, che conta 3.650 bici tradizionali e 1.000 a pedalata assistita, ha consentito di risparmiare oltre 4 milioni kg di Co2, di cui più di un quarto solo nel 2015, che è stato un anno di grande crescita: gli abbonati al 31 dicembre 2015 erano 44.408 (+53% rispetto al 2014).

Arrestati - Via Padova

Un gruppetto di ecuadoregni, reduci, probabilmente, da una notte di festeggiamenti e alcool, saliti su un bus in via Padova, intorno alle 8,30 della mattinata di domenica 10 gennaio, hanno cominciato a fare baccano e hanno rotto un vetro, ferendo un passeggero. Una volante della polizia, che era in zona ha arrestato due dei componenti della gang.

CHIUSA SCUOLA DELL’INFANZIA DI VIA BENEDETTO MARCELLO

Nelle giornate di martedì 12, e mercoledì 13 gennaio, la scuola dell’infanzia di via Benedetto Marcello sarà chiusa a causa della rottura improvvisa di un tubo di sicurezza ormai vetusto che ha provocato il blocco dell’impianto di riscaldamento. Il Comune si è scusato con le famiglie per il disagio arrecato.

Rapina - Corso Como

Due italiani di 31 e 18 anni sono stati rapinati in corso Como da due nordafricani che hanno rubato 100 euro e uno smartphone alle vittime. Il fatto è avvenuto nella mattinata di sabato 9 gennaio. Gli italiani hanno denunciato il fatto alla polizia.

Incidente - Piazzale Zavattari

Nella mattinata di sabato 9 gennaio, un'auto si è ribaltata in piazzale Zavattari. Il conducente, rimasto lievemente ferito, un ventiquattrenne è stato estratto dall'auto dai Vigili del fuoco. La Polizia locale è giunta sul posto per effettuare i rilievi. L'ambulanza del 118 ha portato il ferito al San Carlo.

Tentato suicidio - Via Comune Antico

Un quarantacinquenne ha tentato il suicidio intorno alle 11,30 della mattinata di venerdì 8 gennaio. L'uomo si è lanciato dal quarto piano del proprio appartamento di via Comune Antico. Il suicida, portato in ospedale, è in gravi condizioni.

Allarme bomba - Viale Sarca

Nella serata di venerdì 8 gennaio, la maggior parte del centro commerciale Bicocca Village, di viale Sarca, è stato evacuato a causa di un allarme bomba. Fortunatamente l'allarme è rientrato dopo i dovuti controlli della polizia e dei carabinieri.

Rapina - Via Lopez

Tre malviventi, armati di pistola e col volto coperto dalle maschere di Carnevale, hanno rapinato un negozio di via Lopez, alle 19 di giovedì 7 gennaio. I tre hanno minacciato la titolare, una donna di 59 anni, e, prima di fuggire, si sono fatti consegnare l'incasso di 900 euro. Indaga la polizia.

Arrestati ladri - Viale Premuda

Due nordafricani di 37 e 40 anni sono stati arrestati dai carabinieri per resistenza e aggressione a pubblico ufficiale, poco dopo la mezzanotte tra giovedì 7 e venerdì 8 gennaio. I due stranieri sono entrati in una pizzeria del centro e hanno rubato un cellulare e un giubbino, per poi fuggire a bordo di due scooter rubati. Il proprietario della pizzeria ha inseguito i malviventi col proprio scooter. Uno dei due africani è caduto durante l'inseguimento, perdendo la refurtiva e salendo sullo scooter del complice. Verso viale Premuda i due si sono scontrati con una volante dei carabinieri. Finalmente i due ladri sono stati arrestati. 

Furto - Via Inganni

Un malvivente ha rubato un'auto a un uomo che era entrato in un panificio per un acquisto veloce nella mattinata di giovedì 7 gennaio in via Inganni. Il proprietario dell'auto, quando ha visto, intorno alle 7, che il ladro era riuscito a mettere in moto la propria vettura ha cercato di aggrapparsi al veicolo, ma purtroppo non ha evitato al fuga. La vittima ha riportato alcune ferite lievi, per essere rotolato sull'asfalto. Indaga la polizia. 

Incendio - Piazza Bettini

Intorno alle 20 di giovedì 7 gennaio, due auto sono andate a fuoco in piazza Bettini. I Vigili del fuoco hanno spento il rogo. Fortunatamente non ci sono stati feriti e intossicati. 

Incidente - Via Novara

Un trentaduenne è rimasto gravemente ferito dopo aver perso il controllo della propria auto in via Novara, nella notte tra martedì 5 e mercoledì 6 gennaio. L'auto si è ribaltata più volte su se stessa, lasciando il conducente incastrato tra le lamiere. Principale è stato l'intervento dei Vigili del fuoco che, liberato il ferito, l'hanno portato al Fatebenefratelli. L'uomo non è in fin di vita. Per la ricostruzione dei fatti sono giunti gli agenti della Polizia locale.

Tentato suicidio - Via Marcantonio dal Re

Intorno all'1 e mezza della notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 gennaio, un quindicenne di origine cinese ha tentato il suicidio gettandosi dal balcone dell'appartamento in cui abita, situato al quarto piano, in via Marcantonio dal Re. Il giovane è stato portato al Niguarda in condizioni gravi, ma non è in fin di vita. 

Aggressione - Via Giambellino

Due uomini si sono intrufolati nell'appartamento di due sorelle marocchine di 22 e 24 anni nella serata di martedì 5 gennaio, in via Giambellino, e dopo averle minacciate con una pistola, le hanno prese a calci. Le due vittime hanno dichiarato di conoscere gli aggressori di vista e che sono due fratelli. Le ferite sono state medicate al San Carlo.

Incidente - Via Zurigo

All'1 della notte tra martedì 5 e mercoledì 6 gennaio, un ventisettenne ubriaco e senza patente ha investito, a bordo di un'auto, due ragazzi in scooter, un ventenne e un ventiquattrenne, in via Zurigo. Inizialmente il pirata della strada è fuggito, poi la polizia lo ha ritrovato alcune ore dopo. Entrambe le vittime sono in condizioni gravissime: il ventenne è ricoverato al Niguarda mentre il ventiquattrenne al San Carlo. 

Rapina - Via Durazzo

Intorno alle 19 di martedì 5 gennaio, cinque ignoti hanno fatto irruzione in un supermercato di via Durazzo, minacciando i cassieri con un coltello e rubando l'incasso di giornata. Da quantificare il bottino. Indaga la polizia.

Rapina - Via Traiano

Alle 19 di martedì 5 gennaio, un ignoto, col volto coperto, ha effettuato una rapina in una farmacia di via Traiano. Il rapinatore, armato di pistola, ha minacciato il titolare, un cinquantanovenne, facendosi consegnare l'incasso di 300 euro.

Incidente - Via Giovanni da Cermenate

Due auto si sono scontrate nella serata di martedì 5 gennaio in via Giovanni da Cermenate (all'angolo con via Meda), proprio davanti a un tram che stava circolando. Probabilmente, la causa del sinistro è stata una precedenza non data. Il tram ha sostato per alcuni minuti per permettere la rimozione delle auto.

Incidente - Corso Venezia

Un ventisettenne è rimasto ferito dopo essere stato investito in corso Venezia, intorno alle 12 di martedì 5 gennaio. Il ferito è stato portato al Policlinico, in condizioni non gravi. Per ricostruire la dinamica del sinistro, sul posto sono giunti gli agenti della Polizia locale. 

Rapina - Via delle Forze Armate

Un malvivente ha rapinato un tassista in via delle Forze Armate, nella serata di martedì 5 gennaio. Il rapinatore, dopo essersi rifiutato di pagare la corsa, ha estratto un coltello e si è fatto consegnare 300 euro e lo smartphone del conducendo. Indaga la polizia.

Nati a Milano nel 2015

Nel corso del 2015 sono nati a Milano 14.659 bambini (7.595 maschi, e 7.064 femmine).

TEATRO VERDI

Gli spettacoli in programma a gennaio al Teatro Verdi.

Furto - Via Virgilio Ferrari

Nel pomeriggio di lunedì 4 gennaio due ignoti sono fuggiti senza pagare dopo aver fatto il pieno da un benzianio di via Ferrari. Il benzinaio ha tentato invano di inseguire i malviventi, aggrappandosi al loro finestrino e rotolando sull'asfalto. La vittima, un cinquantanovenne, è stata portata all'ospedale di Rozzano, in condizioni serie, ma non è in pericolo di vita.

Aggressione - Via Primaticcio

Una ventinovenne è stata aggredita dal marito in via Primaticcio, alle 6 di martedì 5 gennaio. L'uomo ha graffiato in faccia e sul collo la moglie, in strada davanti agli occhi dei due figli. La vittima è stata portata al San Carlo per essere medicata.

Rapina - Via Poggibonsi

Tre malviventi, descritti come dell'Est Europa, hanno fatto irruzione con dei fucili in un'autorimessa di via Poggibonsi, e hanno rubato 3 auto (una Bmw, una Fiat 500 e un'Audi Q3), nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 gennaio. I tre hanno minacciato il dipendente di 50 anni e si sono fatti consegnare le chiavi delle auto. Indaga la polizia.

Aggressione - Via Negrotto

Tre ragazzi, tra i 20 e i 25 anni, dopo essersi fatti portare nei pressi del campo rom di via Negrotto da un tassista, nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 gennaio, hanno chiesto al tassista di entrare nel campo, ma rifiutandosi è stato aggredito verbalmente. I giovani rom hanno danneggiato anche il taxi, rompendo i finestrini. Hanno cercato anche di rubare il cellulare della vittima, non riuscendoci. Il tassista è riuscito a fuggire e ha denunciato il fatto ai carabinieri. Fortunatamente la vittima non è rimasta ferita.

Rapina - Via Rubens

Ignoti, fintisi agenti, hanno rapinato una famiglia di turisti russi in vacanza a Milano in via Rubens, domenica 3 gennaio. I malviventi hanno affiancato l'auto dei turisti e hanno finto dei controlli, prelevando dalla vettura una valigia 24 ore, contenente 5mila euro in contanti e i passaporti delle vittime. Indaga la polizia.

Arrestato stalker - Via Neera

Un cinquantanovenne è stato arrestato nel pomeriggio di domenica 3 gennaio perché ha tentato di entrare nell'appartamento di una sua ex - una donna di 61 anni - dalla finestra, in via Neera. L'uomo, che aveva già stalkerato in passato la vittima, ha continuato con le minacce anche dopo essere finito in manette.

Furto - Via della Spiga

Alle 20 di domenica 3 gennaio, una donna di 50 anni e suo marito, rientrando nel loro appartamento di via della Spiga, hanno scoperto che una o più persone erano entrate in casa, portando via mobili e gioielli, per un valore di 30mila euro. Immediatamente la polizia si è recata sul posto per comprendere la dinamica del furto.

Aggressione - Via Palmieri

Intorno alle 22 di domenica 3 gennaio, un trentacinquenne ecuadoriano ha insultato e aggredito la sua ex compagna, una dominicana di 28 anni, in via Palmieri. La donna, dopo essere stata colpita con dei pugni in faccia è stata portata al San Paolo per essere medicata. L'aggressore è fuggito, ma la polizia lo sta cercando.

Teatro Carcano

Tutti gli spettacoli in programma a gennaio al Teatro Carcano.

Flop Milan. Inter di misura.

I rossoneri di Mihajlovic perdono in casa contro il Bologna, mentre gli uomini di Mancini espugnano Empoli, vincendo di misura con un gol del ritrovato Icardi. Ma andiamo con ordine e ricostruiamo tutta la 18^ giornata.

Teatro Menotti

La programmazione degli spettacoli nel mese di Gennaio al Teatro Menotti.

Alla Coima l'ex torre Inps

Il quartiere Porta Nuova continuerà fino a via Melchiorre Gioia, nell’area attualmente occupata dalla torre dell’Inps, ormai vuota dal lontano 2012.

Aggressione - Via Ugo Bassi

Un sedicenne è stato aggredito nella mattinata di domenica 3 gennaio da un ignoto in via Ugo Bassi. L'aggressore ha avvicinato la sua vittima e l'ha colpita con un pugno senza alcun motivo. Sono intervenuti gli agenti della polizia locale, che indagano sull'accaduto, e i sanitari del 118 che hanno portato il giovane al Fatebenefratelli.

Aggressione - Via Chiesa Rossa

Un ventottenne è stato aggredito da due ignoti nella notte tra sabato 2 e domenica 3 gennaio in via Chiesa Rossa. La vittima, dopo essere stata leggermente ferita dagli aggressori, ha chiamato la polizia e i sanitari del 118, che l'hanno portato in ospedale in condizioni non gravi.

Rissa - Piazza Duca d'Aosta

Intorno all'1 della notte tra sabato 2 e domenica 3 gennaio, due uomini sono stati protagonisti di una rissa scoppiata in piazza Duca d'Aosta (Stazione Centrale. È stato necessario l'intervento della polizia e dei sanitari del 118 che hanno medicato i due litiganti.

Suicidio - Via Pomposa

Un cingalese di 56 anni si è suicidato in via Pomposa all'alba di venerdì 1 gennaio. L'uomo si è lanciato dalla finestra del proprio appartamento. Purtroppo non c'è stato nulla da fare per i sanitari del 118: il suicida è deceduto sul colpo. La polizia ha trovato una sedia sotto la finestra dalla quale l'uomo si è lanciato, quindi non ci sono dubbi sulla volontà del gesto.

Incidente - Piazzale Maciachini

Intorno alle 5 del mattino di giovedì 31 dicembre, due auto si sono scontrate in piazzale Maciachini. Quattro ambulanze del 118 sono state inviate sul posto per soccorrere i quattro feriti: una diciannovenne e tre uomini di 26, 41 e 47 anni. Fortunatamente le condizioni dei feriti non erano gravi. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia locale e i carabinieri per ricostruire la dinamica del sinistro.

Truffa - Via Comasina

Due turisti francesi di 30 anni sono stati truffati intorno alle 15 di domenica 27 dicembre in via Comasina. I turisti sono stati fermati mentre erano in auto da due finti agenti di polizia che hanno finto un controllo e hanno chiesto loro di mostrargli i gioielli: i malviventi hanno preso l'oro e sono fuggiti in auto, lasciando le vittime sul posto. Il bottino è di circa 3/4mila euro. Indaga la polizia.

Tentato furto - Viale Ortles

Un marocchino è stato fermato mentre cercava di rubare da un supermercato di viale Ortles nel pomeriggio di martedì 29 dicembre. L'addetto alla sicurezza del punto vendita è riuscito a fermare il ladro e a farlo arrestare dalla polizia, giunta prontamente sul posto.

Tentato furto - Via Quaranta

Una moldava di 24 anni è stata arrestata nel pomeriggio di martedì 29 dicembre per aver tentato un furto in un supermercato di via Quaranta. La donna ha cercato di rubare 40 euro di merce ma è stata fermata dall'addetto alla sicurezza del negozio, che ha chiamato la polizia, facendo arrestare la moldava.

Arrestato pusher - Darsena

Un ventenne è stato arrestato per spaccio e detenzione di droga nel pomeriggio di sabato 26 dicembre. Il pusher aveva con sè circa 15 grammi di hashish e alcuni contanti, derivati dallo spaccio di droga. La polizia ha effettuato il blitz in seguito a numerosi controlli durati vari mesi.

Occupa casa - Via Panigarola

Una giovane donna ha occupato un appartamento di via Panigarola nel tardo pomeriggio di domenica 27 dicembre. L'appartamento, di proprietà dell'Aler, era ancora vuoto. La polizia, intervenuta sul posto, ha proposto alla donna una sistemazione alternativa, ma questa ha rifiutato ed è stata denunciata a piede libero.

Incidente - Via Bruto

Nella notte tra venerdì 25 e sabato 26 dicembre, intorno alle 2, un'auto si è ribaltata in via Bruto. Sono rimasti feriti, in modo non grave, un ragazzo di 18 anni e due di 21. Sul posto del sinistro sono giunti gli agenti della Polizia locale e i sanitari del 118.

Aggressione - Via Aselli

Un uomo di 37 anni è stato arrestato in via Aselli per aver colpito con calci e pugni suo padre, un uomo di 69 anni già in precarie condizioni di salute, intorno alle 19 di lunedì 28 dicembre. Il figlio, con problemi psichici, è stato denunciato anche dalla madre, e dunque arrestato dalla polizia per aggressione in famiglia. Causa dell'aggressione sarebbe stato un motivo banale. Il ferito è stato portato in ospedale per essere medicato.

Incidente - Via Martiri Oscuri

Intorno alle 4 della mattinata di lunedì 28 dicembre due auto si sono scontrate in via Martiri Oscuri, zona viale Monza. Un trentatreenne è rimasto ferito ed è stato portato al Fatebenefratelli in condizioni non gravi. Sul posto sono giunti anche gli agenti della Polizia locale per effettuare i rilievi.

Suicidio - Crescenzago M2

Un uomo si è suicidato nel primo pomeriggio di domenica 27 dicembre nella stazione della linea verde della metropolitana di Crescenzago. L'uomo si è gettato sotto un convoglio che stava viaggiando verso Abbiategrasso. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia locale e i sanitari del 118.